Strada Gonzaga

 

CHIESA DELLA SANTISSIMA ANNUNZIATA O DEI SERVI

In una delle vie trasversali di via Gonzaga, Corso Prampolini, si può notare questa chiesa con la caratteristica facciata di colore giallo e la torre campanaria sulla sinistra. Inizialmente un piccolo oratorio in uso ai Padri Serviti progettato da Francesco da Volterra e costruito nel 1569, l’edificio fu poi riedificato nella struttura attuale nel 1600, su disegni di Antonio Filippi. Diversi furono gli interventi che si susseguirono nei periodi successivi, dovuti a terremoti, guerre e crolli, fino alla soppressione nel 1810. All’interno sono conservate numerose opere sacre, tra cui una tela di Giuseppe Maria Crespi raffigurante i Sette Santi Fondatori dell’Ordine dei servi di Maria (1730, olio su tela).
Per saperne di più continua a leggere

Si tratta di uno degli edifici religiosi che compongono la cosiddetta Croce del Volterra

 

MONUMENTO AL FIUME E ALLA SUA GENTE

La prospettiva nord di via Gonzaga, un tempo chiusa dalla struttura di Porta Po demolita nel 1936, termina oggi con la rotonda su cui è posta l’opera moderna di Pietro Cascella. Traendo ispirazione da una goccia che scorre su una foglia, lo scultore ha saputo, attraverso questo monumento marmoreo realizzato nel 2003, coniugare il rapporto di simbiosi tra la città di Guastalla e il suo fiume.

 

 

GALLERIA FOTOGRAFICA

Image credits: Fausto Franzosi.